#SymposiumDAcasa

Se desiderate condividere disegni, storie, pensieri e consigli per superare insieme la fine di questa emergenza, potete inviare:
immagini in formato jpg e
testi in formato Pages, Word, Txt ...

Le storie di Arianna

C’era una fatina con gli occhi viola … anche il naso e la faccia. E, c’era un topolino, un po' strano che faceva compagnia alla sua amichetta fatina. E le gambe, le braccia e le orecchie della fatina diventavano tutte verdi quando vedeva il Topolino. Lui vede anche una farfallina …era un po' strana … Perché era strana? Lei era tutta gialla, non aveva altri colori. La sua mamma invece, che non aveva paura come la farfallina, era sempre colorata di tanti colori. La farfallina parlava piano e faceva fatica a capire il topo e la fatina quando parlavano … ma quando tornava nella sua casa, la farfallina cambiava colore. Non era più solo gialla ma anche azzurra e blu.

Arianna, 5 anni

Le storie di Arianna

Questa storia incomincia con una piccola cosina, che non si sa cos'è! Si vedevano solo le sue gambe … lui si arrampicava sui tetti e sul sole … Da lì lanciava tante ragnatele. Quando tornava a casa il piccolo ragnetto correva forte perché la paura della gente e anche di una bambina. Erano amici ma avevano litigato per la scelta di un film … lei voleva quello della principessa e lui quello delle battaglie. La strega allora le aveva fatto un incantesimo: l'aveva fatta diventare invisibile … e solo alla sera, se il ragnetto lanciava in aria il colorante giallo, la bambina poteva tornare. Il ragnetto voleva tanto rivederla per fare la pace e così lancia in aria il colorante. Quando il sole era tramontato, era quasi notte, finalmente la bimba e ragnetto si incontrarono sul tetto e fecero pace. Così tante ragnatele volavano in cielo.


Arianna, 5 anni